Babel e il mio ritorno su Video Pillole

Eccoci di nuovo sul blog Video Pillole! Dopo un anno e mezzo di assenza proviamo a riprendere in mano le redini del nostro cavallo da corsa! Il nostro viaggio non termina dove lo avevo lasciato qualche tempo fa.

Ho abbandonato per un po’ questo diario di bordo (senza mai dimenticarlo, però) per iniziare una nuova esperienza nel campo televisivo. Da settembre 2010 lavoro per il canale Babel di Sky (canale 141). Lavoro in una squadra di produzione formidabile! Il mio ruolo è quello di producer e ad affiancarmi sono persone che, come me, riescono a lavorare divertendosi. Per questo colgo l’occasione per parlare periodicamente di alcune esperienze fatte per il canale.

Ma che cosa è Babel? Di chi e di cosa si occupa? Babel parla agli e per gli stranieri che vivono qui in Italia, i nuovi italiani, come amiamo chiamarli. I nostri servizi danno voce a chi è venuto in Italia da altri paesi per rifarsi una vita, guadagnandosi con impegno una vita sociale pari a quella di un qualsiasi italiano. Noi siamo qui per conoscere le storie più interessanti e farle conoscere agli utenti del canale.

Per chi volesse saperne di più, di seguito c’è il sito di Babel on line

BABEL

Annunci

Babel Tv, la nuova tv satellitare per gli stranieri

BabelTv Facebook

Sta nascendo il primo canale satellitare dedicato a chi da lontano ha viaggiato fino in Italia. Si tratta di una nuova tv con i colori di varie etnie, una tv creata per gli stranieri. Il suo nome è Babel Tv. I programmi, che andranno in onda tra pochi mesi, toccheranno tematiche interessanti sia per gli stranieri stessi che per gli italiani. Nel palinsesto ci saranno serie televisive, documentari, magazine, film e tanto altro.

Per ulteriori informazioni c’è un contatto su facebook che sta divulgando il verbo. Un’iniziativa molto interessante!

Babel Tv

il ritorno del Super8

Nonostante l’industria del settore cinematografico stia smantellando l’uso di tecniche e di macchinari di ripresa ormai in disuso, negli ultimi anni i cineamatori, le scuole di cinema, i registi, le televisioni e i produttori hanno convinto il gigante Kodak, a commercializzare le vecchie emulsioni, ma addirittura a fabbricarne di nuove. A Los Angeles, negli Stati Uniti, esiste Super8sound, un laboratorio professionale che inscatola tutti i tipi di emulsioni presenti in commercio (Kodak e Fujifilm) nel formato Super8. Registi come Jarmusch, Stone, Coppola, sono andati da loro, hanno noleggiato una cinepresa, sviluppato e stampato film che poi sono finiti sul grande schermo.

In Olanda è invece attivo un laboratorio di sviluppo e stampa “doityourself” chiamato Super8 Reversal Lab, che invita i filmakers ad imparare a sviluppare i propri films con uno stage, dopodichè potranno essere loro stessi a seguire il trattamento delle pellicole in prima persona.

A livello europeo esiste un network molto attivo di laboratori “do it yourself”, l’epicentro è a Grenoble in Francia, e anche a Parigi. In Italia a Torino troviamo Superottomonamour, che ha sede in un vecchio mulino. Per il momento vengono sviluppati solo i progetti dei soci e di qualche cineasta amico, ma l’idea è quella di ampliare il più possibile un’ idea di cinema fatto in casa.

La caratteristica che accomuna queste associazioni è la condivisione di una poetica legata ad un cinema visionario, estremamente libero, fatto da piccole camere Super8 o 16mm portatili e del lavoro sulla materia fisica della pellicola attraverso la chimica e la sua manipolazione avvalendosi di tecniche artigianali.

Fra i pochi laboratori professionali che sviluppano il Super8, in Svizzera è attivo il laboratorio KODAK che sviluppa il Kodachrome: è sito al numero 1, Avenue de Longemalle 1020 Renens. Per i clienti italiani è attivo un servizio di navetta che parte da Milano una volta a settimana, quindi i film Kodachrome da sviluppare bisogna inviarli a: Kodak – Viale Matteotti, 62 20092 Cinisello Balsamo (MI). Loro provvedono poi a rispedirli al mittente.

Notizia ripresa dal sito ildocumentario.it

diretta web Telethon

Da Riva del Garda, torna la diretta web Telethon dalla XV convention dei ricercatori Telethon: si parla di ricerca, associazioni di malattia, disabilità e tanto altro.

Oggi 10 marzo 2009 dalle ore 17 alle 19 e dalle ore 21 alle ore 23 la marcia Telethon, iniziata ieri lunedì 9 marzo, invita gli utenti a partecipare alla chat in diretta con Franco Bomprezzi e i suoi ospiti: scienziati, presidenti di associazioni amiche di Telethon e personaggi della comunicazione, dello sport e dello spettacolo.

Partecipiamo in tanti!!!!

GUARDA QUI LA DIRETTA WEB

youtelethon, la diretta sul web

Vi invito a visitare il sito www.youtelethon.it per guardare le ultime ore della diretta della prima maratona web di Telethon. Mancava sul web una diretta del genere! Faccio i migliori complimenti all’organizzazione e alla regia.

Prima edizione della Web Marathon

Prima edizione della Web Marathon

Clicca QUI per vedere la diretta per la regia di YKS

www.miasorrento.it, social network per videomaker

Per tutti i videomaker che cercano temi specifici, segnalo un social network molto interessante su cui scaricare i propri video girati nella penisola sorrentina. L’indirizzo è www.miasorrento.it. Da questo social network, in cui troverete una community con cui condividere gli stessi interessi, potete entrare in un’altra community molto interessante. Basta un click!!

 

 

Campagne pubblicitarie come cortometraggi sul web

La nuova campagna pubblicitaria della collezione Diesel Kid autunno-inverno 2008 verrà presentata, in anteprima mondiale, con un cortometraggio video in diretta esclusiva sul web. Disponibile sulla homepage del sito www.dieselkid.com, per tutto il mese di novembre e dicembre 08, il video mixa figure reali con immagini create appositamente al computer per ripercorrere e giocare con tutti i temi della nuova collezione

Gli sfondi del corto sono stati realizzati utilizzando in modo innovativo tecniche di animazione tradizionali insieme alle tecnologie più avanzate facendo uso di veri pezzi vintage e materiali da riciclo per dare vita a costruzioni surreali come galeoni dello spazio, eliche, cavalli alati, slitte trainate da cani meccanici, altalene e biciclette spaziali che si fondono con immagini ricreate in post-produzione.  

la ‘video campagna’ è diretta ai più giovani consumatori del web, che usando questo mezzo più di ogni altro, potranno così giocare con i mondi misteriosi di Diesel Kid grazie ad una versione del video scaricabile per i -pod.